Presentazione del libro: Benedetto XVI in dialogo con il rabbino Arie Folger

Il 16 maggio 2019 presso la Pontificia Università Lateranense a Roma, la Cattedra per la Teologia del popolo di Dio ha presentato la traduzione italiana dello scambio di corrispondenza tra Benedetto XVI e il rabbino capo di Vienna Arie Folger. Il curatore della pubblicazione della corrispondenza in italiano è l’autore della biografia italiana di Benedetto XVI, Elio Guerriero. Dopo la pubblicazione avvenuta nel 2018 dell’intervento del Papa emerito sul rapporto tra ebraismo e cristianesimo, nell’estate dello stesso anno il capo rabbino di Vienna Folger scrisse una notevole lettera di risposta. Da questo primo contatto si è sviluppato un dialogo importante e positivo.

All’evento sono intervenuti il Rev. Rabbino Arie Folger, Caporabbino di Vienna, Sua Ecc.za Mons. Georg Gänswein, prefetto della Casa Pontificia e segretario personale di Benedetto XVI, Dott. Andrea Monda, direttore dell’Osservatore Romano, Dott. Elio Guerriero, l‘autore e curatore del libro, Prof. Achim Buckenmaier, direttore della Cattedra per la teologia del popolo di Dio.

Il libro è edito dalla casa editrice San Paolo e reca il titolo: 

Benedetto XVI in dialogo con il rabbino Arie Folger: Ebrei e cristiani.

A cura di Elio Guerriero. Cinisello Balsamo: San Paolo, 2019

Seguono due brevi articoli sulla presentazione:

http://www.osservatoreromano.va/it/news/diversi-ma-sempre-piu-insieme

https://www.acistampa.com/story/gaenswein-benedetto-xvi-spiega-che-ebrei-e-cristiani-hanno-un-compito-comuneinsostituibile-11423